Cibo marocchino

Cibo marocchino

Durante il nostro soggiorno in Marocco abbiamo provato molti piatti della cucina locale. Prima di andare in Marocco associavamo la cucina araba a sapori interessanti, combinazioni di spezie orientali con carni e verdure, fragranti varietà di tè, deliziosi frutti di mare. Cosa abbiamo incontrato in realtà, e quali piatti e bevande vengono serviti nei caffè e nei ristoranti del Marocco? Leggi questo articolo per saperne di più sul cibo marocchino.

1-Couscous vegetale con carne

In Europa il couscous non è economico ed è considerato quasi un contorno esotico. Per esempio, nella Repubblica Ceca, un chilo di couscous costa tra i 3 e i 4 euro per le delizie culinarie. In Marocco, il cuscus è un contorno familiare e viene utilizzato per preparare molti piatti tradizionali. Per chi non lo sapesse, il couscous è una semola macinata grossolanamente.

Una delle varianti più popolari di questo Cibo marocchino è il couscous con verdure e un pezzo di carne (pollo, manzo o agnello) o pesce. Il cuscus viene cucinato in una pentola o in una pentola speciale: la tajine. Il tajine è un piatto di ceramica con un coperchio conico. Quando viene cucinato in una tajine, il cibo stufa e acquisisce un sapore sottile. Al momento di servire, si toglie il coperchio e si ottiene un piatto di ceramica con carne con osso, couscous e verdure tritate sopra (rape, carote, melanzane) e spezie aromatiche. Sembra delizioso, vero? Tuttavia, se non ti piace il couscous, sei un carnivoro e vuoi essere ben nutrito, allora non è categoricamente buono per te. E questo perché non c’è molta carne in questi piatti: non più di 100 grammi.

Il prezzo medio del couscous di verdure con carne (couscous aux legumes et à la viande) nei ristoranti marocchini è di 45-80 dirham, a seconda di quanto è turistico il posto dove si mangia. Personalmente, mi aspettavo grandi porzioni a prezzi così ridotti per l’Africa.

2-Tagina

Una tajine non è solo una pentola per stufare la carne, ma anche qualsiasi piatto che viene cucinato in tale pentola. Interessanti variazioni di piatti di carne o pesce sono preparati in tajine – apprezziamo la tajine con vitello e prugne (tajine de boeuf aux prunes), così come la tajine con pollo, limone e olive (tajine de poulet au citron). Tradizionalmente, il tajine è cotto sul fuoco e spezie, noci e olio d’oliva sono aggiunti per insaporire il piatto. Questo piatto viene servito con fette di pane marocchino per catturare il resto della salsa e cosparso di mandorle o fette di uovo sodo in cima.

La maggior parte dei posti di cibo marocchino hanno menu solo in arabo o francese. Quindi, se non parlate nessuna di queste lingue, assicuratevi di cercare la traduzione dei piatti non familiari nel dizionario, altrimenti potreste ordinare tajine con frattaglie o fegato al posto della carne.

Il prezzo medio di un tajine va da 40 a 90 dirham, a seconda dei ripieni. Abbiamo mangiato il tajine più delizioso e abbondante al centro commerciale Menara di Marrakech per 85 dirham. Non importa dove abbiamo provato il tajine, non abbiamo mai più trovato un sapore così intenso. Il peggiore tajine con fegato è stato al ristorante Zayna nella nuova medina di Casablanca.

Cibo marocchino

3-Shish Kebab

Un tipo di kebab molto popolare in Turchia, che assomiglia al nostro shish kebab, è arrivato in Marocco. Di regola, tale kebab è cucinato con pollo o agnello, e al kebab vengono aggiunte verdure fresche e cipolle. Lo shish kebab è una versione veloce di un panino. Si può trovare nei caffè lungo la strada e nelle corti alimentari dei centri commerciali. Di solito è accompagnato da patatine fritte e una piccola insalata di verdure. Il prezzo medio per una porzione di shish kebab è di 60-70 dirham con contorno in un posto pulito.

4-Zuppa Harira

Harira è una zuppa tradizionale marocchina fatta di brodo di carne con pomodori, lenticchie e ceci. La zuppa è servita con una focaccia alla menta e un paio di datteri. La zuppa può essere servita con gli ingredienti macinati o interi in un frullatore. A volte si aggiungono pezzi di pollo o di agnello e la zuppa viene irrorata con succo di limone quando viene servita. Abbiamo trovato la zuppa harira troppo grassa e piccante, non per niente gli arabi digiunano con essa durante il Ramadan. Il prezzo medio di una ciotola di zuppa harira va dai 6 agli 8 dirham.

5-Tè delicato dal cibo marocchino

Il tè alla menta locale (thé à la menthe) è spesso chiamato “whisky marocchino” perché è incredibilmente rilassante. Il verde alla menta viene mescolato liberamente con lo zucchero e versato in una teiera tradizionale con un beccuccio stretto. Il tè viene versato in piccole tazze di vetro da un’altezza che permette al tè di ossigenarsi e anche di fare la schiuma. Durante il pasto, ogni ospite beve un vasetto di tè alla menta. Il costo di una tazza di tè alla menta nel caffè è di 15-20 dirham.

Nei mercati marocchini si può comprare la menta secca (per meno di 10 dirham un grande mazzo) e fare il proprio tè aromatico alla menta a casa. Un’altra cosa è che il tè non è confezionato in fabbrica, e può causare sospetti ai funzionari doganali all’ingresso. Ma questo, ovviamente, è uno scherzo. Oltre alla menta secca, si può anche acquistare il tè berbero – una miscela inebriante di erbe di montagna con un gusto unico.

6-Dolci del cibo marocchino

La gente del posto è molto amante dei dolci, e così ci sono interi reparti con piccoli biscotti confezionati nei negozi. Puoi comprare una scatola di dolci già assemblata o assemblare una scatola a tuo piacimento. Ricordo questi dolci con il loro brillante sapore di mandorle e miele e il ripieno di marzapane. Li abbiamo portati a Praga, ma quando siamo arrivati ci siamo resi conto che ci piacevano solo in Marocco, e a casa non ci provocavano nessuna emozione speciale. Il prezzo di una scatola con un chilo di dolci marocchini è di 70-100 dirham. Un souvenir niente male per gli amici golosi.

Prima del supermercato Carrefour, abbiamo provato questi dolci al civettuolo caffè L’Adresse sulla piazza Djema el-Fna nella medina di Marrakech, ordinandone un piatto come dessert. Ci è costato circa 70 dirham.

In Marocco, siamo stati molto soddisfatti dei dolci venduti nella catena di pasticcerie Paul’s. Erano molto più gustosi di quelli a cui siamo abituati a Praga. Mangiare una deliziosa tartina con lamponi e bere un caffè a Marrakech può essere fatto per 55 dirham.

7-Arancia fresca e melograno

Molte persone hanno sentito dire che il Marocco è un paradiso di arance. Le arance sono deliziose qui, e il loro succo appena spremuto è eccellente. Non abbiamo osato provare la frutta fresca per strada, perché il livello di igiene in alcuni posti era orribile, ma in qualsiasi caffè o ristorante si può ordinare un frutto fresco di arance succose per 15-20 dirham. Abbiamo chiesto di non aggiungere ghiaccio al succo, perché l’acqua del rubinetto in Marocco non è della migliore qualità, e il ghiaccio è fatto con essa.

Oltre al succo d’arancia, le strade del Marocco offrono succo di melograno per soli 10 dirham. A proposito, i melograni locali, che erano piccoli e rosa, non erano di nostro gradimento. Ma i melograni importati dalla Turchia, che scoppiavano letteralmente di succo, erano così deliziosi che ne abbiamo portato un paio a Praga.

La cosa insolita è che nei mercati delle medine marocchine ci sono carri di cactus qua e là. Il venditore pulisce il cactus davanti a te con guanti speciali e tira fuori un succoso frutto bordeaux. La cosa principale qui è non sporcarsi.

8-Il fast Cibo marocchino

Il cibo veloce o di strada in Marocco ci ha aiutato molto, soprattutto alla fine del nostro viaggio, quando il tagine locale non era più accettabile. L’offerta di fast food qui è classica: pizza, spaghetti, hamburger. Abbiamo provato la pizza e gli spaghetti con la carne nella food court del centro commerciale di Fez e non eravamo molto soddisfatti, così abbiamo dovuto ordinare di più. Gli spaghetti erano curiosi: nonostante le due porzioni che abbiamo mangiato, non eravamo sazi.

Hamburger molto gustosi e succosi che abbiamo mangiato non lontano dal nostro appartamento in affitto a Casablanca – a Blend. Da McDonalds, un buon hamburger con carne costa circa 40-50 dirham. Un pranzo con hamburger e bevande per due in un posto decente costa 200 dirham.

Per quanto riguarda il fast food locale, non abbiamo mai osato visitare un posto che lo avesse. Era troppo trasandato e sporco all’interno. Di norma, questi caffè servono pizza, shawarma, hamburger e panini per un prezzo compreso tra 20 e 45 dirham a porzione. Si possono trovare tali luoghi dall’odore, poiché il fetore che emanano può essere molto cattivo.

9-Miscus

Non abbiamo provato i frutti di mare in Marocco perché erano serviti esclusivamente nei locali per espatriati, e volevamo provare qualcosa di locale e autentico. Sono andato più volte ai banchi del pesce dei supermercati Acima e Carrefour e sono sempre rimasto sorpreso dal prezzo dei frutti di mare. Per esempio, un chilo di gamberi piccoli costa circa 14 euro, mentre nelle vicine Isole Canarie una scatola enorme di gamberi (almeno 2,5-3 chili) costa meno di 20 euro. L’impressione è che in Marocco si possa trovare il pesce a prezzi stracciati solo nei mercati locali. Ma d’altra parte, se sei un turista, nessuno ti dirà mai il prezzo reale. E se volete comprare frutti di mare in condizioni normali in un supermercato, preparatevi a pagare una buona somma.

10-Date locali

Come in molti altri paesi del sud, Cibo marocchino cresce i datteri. Abbiamo provato diverse varietà di datteri: quelli comprati al supermercato a 180 dirham al kg, quelli comprati nel bazar della medina a 120 dirham al kg e quelli comprati in un piccolo chiosco vicino a casa a 40 dirham al kg. Quelli più costosi erano molto zuccherosi e succosi e sarebbero stati un buon sostituto per un dolce. Ma quelli più economici non hanno provocato alcuna emozione speciale. Al mercato, oltre ai datteri marocchini, si possono comprare quelli tunisini.

11-Pane

Osservando la gente del Marocco, non è difficile rendersi conto che la gente vive molto povera, così ho avuto l’opinione che il pane è il prodotto principale sulla tavola marocchina. Ma d’altra parte, sono rimasto deluso quando ho provato diversi tipi di pane in Marocco. Era sempre insipido, gommoso, e questo era vero per qualsiasi pane – comprato al mercato o servito al ristorante, o una baguette comprata in un supermercato europeo. Il più delle volte, le tortillas marocchine sono portate ai commensali. Sono anche un punto fermo nei mercati alimentari delle città marocchine.

Cibo marocchino

12-Alcol in Marocco

Come in altri paesi arabi, l’alcol non è abbondante in Marocco. Tuttavia, può essere acquistato in mercati speciali di alcolici o in centri commerciali costruiti nei quartieri degli espatriati lontano dalle moschee.

Una piacevole scoperta per noi sono stati i vini locali, soprattutto i rossi. I vini sono prodotti qui secondo la tecnologia francese sotto l’attenta supervisione di specialisti europei. Una bottiglia di 0,75 litri costa tra 55 e 100 dirham. Il Marocco vende un vino grigio unico, il “vino gris”, che non si trova in nessun’altra parte del mondo. L’abbiamo provato, ma non ci abbiamo trovato niente di speciale.

Oltre al vino, il Marocco produce anche birra. Abbiamo potuto provare solo la birra Casablanca Premium. Costa circa 15 dirham una bottiglia di 0,33 litri in un alkomarket speciale. La birra è risultata essere una normale lager, senza fronzoli o retrogusto. Così abbiamo preferito passare la serata con un bicchiere di vino rosso.

In conclusione vorrei dire che ci aspettavamo di più dalla cucina marocchina. Perde in molti aspetti rispetto alla cucina mediterranea e non può essere paragonata alla cucina delle vicine isole Canarie. I turisti scrivono che i frutti di mare sono migliori nella città costiera di Agadir che nel resto del paese – non lo so, non abbiamo controllato. Siamo stati spiacevolmente sorpresi dai prezzi europei nei ristoranti e dalle piccole porzioni per i soldi. Hai provato la Cibo marocchino?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>